domenica 30 agosto 2009

Arista di maiale cotto al forno


Devo fare una premessa, questa estate in Puglia, nei trulli dei genitori di mio marito, abbiamo acceso un meraviglioso forno a legna, all'interno di un trullo, lungo 1,60 e largo altrettanto.... una favola!!! Lo accendiamo un o due volte l'anno, ma ne vale davvero la pena.
Abbiamo fatto le pizze, le focacce, le patate alla cenere, la torta di mele, il pane, le meringhe ... e anche questo succulento arrosto.
La ricetta è della mia mamma, che ha un talento unico, e purtroppo per me, irripetibile, nel cucinare la carne. Le sue ricette sono tutte a "istinto", ricche di verdure, sapori, limone, vini a sfumare... nelle sue mani la carne diventa poesia... non esagero, tutti quelli che l'assaggiano concordano.
Quindi quando sapevo di dover accendere il forno mi è venuta voglia di cucinarvi la carne, le ho chiesto qualche consiglio e mi ha detto un sacco di ricette, una più buoba dell'altra.
Iniziamo con questa, quando lo riaccenderemo ne proveremo altre.
Un pezzo di arista di maiale con 6/7 costate unite
un etto di pancetta
formaggio grattugiato saporito (tipo pecorino)
erbe aromatiche miste (io ho usato salvia, rosmarino, menta, alloro, basilico)
succo e scorza di 2 limoni
vino bianco
sale q.b.

Fate incidere dal macellaio l'asrista in modo che vi sia poi agevole tagliarle, se si scompone, la legherete con lo spago in cottura
Inserite nei tagli della carne le fette di pancetta, le spezie fresche miste tritatr insieme ed un po' di formaggio grattugiato
Spremete sulla carne il succo di almeno due limoni
Infornate (circa 180/200°) mettendo sul fondo della teglia un po' di vino bianco
Rigirate le carne in modo da permettere di arrostire in ogni sua parte
Aggiungete vono in cottura mam mano che consuma.
Dopo un'oretta circa sabttete un po' di vino con le scorze dei limoni messe da parte e irrorate la carne.
Lasciate ancora cuocere circa un quarto d'ora.
Verificate la cottura della carne, specialmente nella parte bassa dove è più spessa.
Se fosso troppo colorita ma non ancora cotta, estraetela dal forno, esibitela in tutta la sua bellezza, quindi tagliatela e passatela nel forno a cottura per 5 minuti.

Buon appetito!!!

1 commento:

  1. L'arista è un piatto toscano,
    vedo che la tua ricetta è molto elaborata, esicuramente sarà buona,
    ma la nostra arista è molto più semplice.
    Fiore

    RispondiElimina

Ogni vostra considerazione consiglio e critica sarà molto gradita. Un abbraccio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...