venerdì 24 maggio 2013

Incontro di food blogger... Il giorno dopo + doppia crostata



E' impegnativo scrivere un post sulla giornata di sabato. Cosa abbiamo fatto, cosa abbiamo visto e cosa abbiamo mangiato lo potete scoprire dalle altre partecipanti blogger, che hanno fatto post meravigliosi e pieni di fotografie bellissime.Avendo contribuito all'organizzazione invece vorrei scrivervi qualcosa di cosa è stato organizzare una giornata così e poi viverla.
Premettiamo che io sono timida, chi mi conosce forse crede che non sia vero, che al contrario io sia aggressiva e piena di certezze, ma nella realtà sono timida e temo con tutta me stessa i fallimenti e le delusioni (che originalità vero?).
Quindi sono sempre molto restia a organizzare cose la cui riuscita dipende dalla volontà altrui, mi mette ansia l'idea di chiedere e richiedere a tutti se parteciperanno, ansia l'idea che poi all'ultimo non vengano e moltissima ansia l'idea che una volta arrivati tutti qualcosa vada storto e non siano contenti.
Quindi organizzare questa giornata è stato emotivamente impegnativo, divertente devo dire, perché gli incastri organizzativi, la scelta del menù (devo dire che è l'unica cosa che non mi ha messo troppa ansia), la presentazione del programma e della filosofia della giornata, sono stati una cosa nuova ed interessante. Il grosso dell'organizzazione lo ha fatto mio marito, che con TorinoNightLife ha saputo trovare ed incastrare dei bellissimi momenti, ed in più ha avuto la calma e la dolcezza per sopportare la mia ansia da debutto, la paura che non venisse nessuno e la paura che poi le cose andassero male, grazie mille amore mio!
Poi il giorno fatidico tutto passa, come per incanto sai che i dadi sono tratti, speri che il sole resista il più possibile e ti butti con gioia in questa giornata.
Devo dire che tutto è stato ripagato ampiamente, le persone sono state meravigliose, conoscere di persona Mammazan, è stata un'emozione, conoscere Valyandcake che è stata tanto disponibile nell'aiutarmi e nel promuovere l'evento è stato molto piacevole. Incontrare Irene, Minilisa (di cui sono le foto che compongono l'immagine qui sopra) e Valeria (mi spiace che ci abbia raggiunti solo nel pomeriggio) una vera scoperta ed una gioia. Gli amici poi sono stati magici, hanno saputo trasformare la giornata in una calda festa, con il gusto dello stare insieme e del godersi un momento di convivialità. Mi spiace per chi non ha potuto esserci, ma forse mio marito mi convincerà a replicare, cercando qualcosa di nuovo e di originale da proporvi.


Ancora un grazie a Filippo Ghisi, che ha saputo raccontarci con passione e simpatia un percorso che non a tutti i torinesi è così noto e che vale la pena di scoprire. Il ristorate L'Agrifoglio, la cui cucina non ci ha mai deluso e che sabato ha creato un pasto delizioso, con una cura dei dettagli e una ricchezza di sapori veramente rara. Ed infine un grazie alla Piazza Dei Mestieri, una realtà bellissima, tutta da scoprire, che ti ricorda che i progetti belli ed utili esistono e vivono grazie all'entusiasmo ed alla dedizione delle persone che li portano avanti.

Come ricordo di questa meravigliosa esperienza stiamo preparando un piccolo ebook, che potrete presto scaricare da questo blog e che i partecipanti riceveranno nella cara e vecchia forma cartacea.

Un grazie su tutti a TorinoNightLife, che ha permesso tutti i contatti e l'organizzazione così accurata delle diverse fasi della giornata.
Solo più uno, un grazie al sorriso di mio marito che riesce a essere propositivo e positivo anche se io mi perdo e anche se la sorte a volte lavora un po' contro!

Infine dato che questo è e rimane un blog di cucina, ho pensato di mettervi una ricetta facile facile, ma che per me è stata la prima della mia vita, che ho fatto comprando la farina proprio alla Piazza dei Mestieri durante il DigitalFestival, quindi mi sembra carina proporvela qui.

Bis Crostata, una per i grandi, ricotta e cioccolato, e una per il mio bambino alla marmellata.

Io la crostata non l'avevo mai fatta, perché la pasta frolla è insidiosa, non mi convince mai, poi mi è venuta voglia, ho fatto un po' di prove ma non mi convincevano affatto, poi sono arrivata alla frolla di Montersino, e devo dire che non delude davvero mai, una meraviglia soprattutto dal giorno dopo.




Dosi per due crostate:

200 g di zucchero
500 g di Farina Antiqua
300 g di burro morbido
80 g di tuorlo d'uovo
buccia di limone non trattato
2 g di sale
marmellata di fragole
250 g ricotta
150 g cioccolato al latte tritato
 
Io ho messo tutto direttamente in planetaria, con il burro morbido. Ho impastato con il gancio a foglia fino a che non si è formato un impasto granuloso, poi ho spento e compattato con le mani.
Lasciare riposare in frigo una mezz'oretta.
Poi ho scoperto un metodo comodissimo per la crostata, stendo la frolla con il mattarello direttamente sulla carta da forno, così la sposto nella teglia, taglio i bordi ed il gioco è fatto.
Nella prima ho messo un po' di zucchero sulla base della torta (pochissimo) e l'ho spalmata di uno strato non troppo spesso di marmellata, decorata e in forno per 30' a 180°.
 
Per la seconda ho mischiato la ricotta con il cioccolato, due cucchiai di zucchero. Ricoperto la frolla, decorato ed in forno 40' a 180°.
 
Anche se vi sembrano morbide sfornatele, ricordate che la frolla indurisce parecchio raffreddandosi!
 
I miei le hanno divorate, un bacione, e buon appetito!

ps. scusate la lunghezza del post!

15 commenti:

  1. Che bella iniziativa, sicuramente è stata una bellissima giornata!!

    RispondiElimina
  2. Sei stata brevissima sia nel fare la crostata sia nell'organizzare un evento come questo!

    RispondiElimina
  3. Bella iniziativa..bella giornata! Golose tutte due le crostate!
    ciao.. a presto!

    RispondiElimina
  4. Bellissime crostate !!! Hanno un aspetto troppo goloso!!!!

    RispondiElimina
  5. e io che devo ancora scaricare le foto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! sono indietrissimo! ma ce la posso fare!

    RispondiElimina
  6. Grazie a te! è stata una giornata bellissima e non hai idea quanto ritrovo di me stessa nelle tue parole!
    Complimenti per le crostate... ne vorrei un pezzetto!
    spero di rivederci presto... potremmo creare un gruppo torinese che si incontra magari una volta al mese per condividere, cucinare, visitare....
    che dici?
    un abbraccio a te e ai tuoi meravigliosi bimbi

    RispondiElimina
  7. mmmm buonissima e bellissima questa crostata !!

    RispondiElimina
  8. mi sono persa un gran evento..mi dovrò accontentare della crostata..ciao Simona

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. deliziosa la tua crostata ......ti seguo dall'inizio del tuo blog......ricette innovative e sfiziose....sai ti ho conosciuto al matrimonio di dario ,sono una cugina di maria....un abbraccio a te tuo mariyto e i bimbi anch'io ho un blog www.lamiacucinafatata.it ciao

    RispondiElimina
  13. che belle queste riunioni fra foodblogger, finora non mi è mai capitato, però mi piacerebbe partecipare, se dovesse capitare dalle mie parti!

    RispondiElimina
  14. ciao...complimenti per il blog...ti seguo volentieri..passa da me se ti fa piacere
    un bacio
    http://cottoespazzolato.blogspot.it/

    RispondiElimina

Ogni vostra considerazione consiglio e critica sarà molto gradita. Un abbraccio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...