mercoledì 6 febbraio 2013

Tarte Tatin salata sana, antispreco e leggera!


Sono nel mio periodo ipersano, quindi cucino tutta la verdura che posso, farina integrale, non uso burro, inoltre mi diverte un sacco leggere cose sulla cucina senza sprechi, sull'utilizzo degli scarti, soprattutto della verdura.
Mi sono comprata 2 libri di Marco Bianchi che trovo davvero bellissimi, ha un modo così originale di abbinare i sapori che vorresti provare tutto e subito. Inoltre mi sono comprata il libro scritto dalla bravissima blogger di ecocucina. Unendo le due letture insieme è venuta fuori questa torta salata, che è davvero buona, saporita e leggera, diventa un bellissimo pranzo in un giorno di lavoro.
Perchè sana: perchè c'è la farina integrale, l'olio al posto del burro, la curcuma e le verdure
Perchè antispreco: perchè è fatta con gli scarti del finocchio che ieri sera ho fatto in insalata e con un porro intero, compresa la parte verde
Perchè leggera: perchè le verdure sono saltate con l'acqua, la pasta della base ha solo 2 cucchiai di olio, e il formaggio per l'intera torta è 80 gr.

Marco Bianchi avrebbe usato il tofu al posto del gorgonzola, o al massimo il caprino ... ma io sto lavorandoci, e per ora il gorgonzola per me resta insostituibile!!

Impasto base:

180 gr farina integrale
60 gr farina autolievitatnte (per alleggerire l'impasto)
2 cucchiai di olio evo
circa 130 ml di acqua fredda, mettetela gradatamente e valutate la compostezza dell'impasto
sale
curcuma

Ripieno:

lo scarto di un finocchio
un porro completo (compresa la parte verde)
80 gr di gorgonzola
sale
pepe
paprica dolce
zucchero canna

Tritate finemente porro e finocchio (io per velocità li ho messi nel bimbi). Quindi scaldate una padella, e saltate le verdure con un po' di acqua, sale, paprica e pepe.
Aggiungete acqua fino a che non saranno cotte ma croccanti. Ci vorranno circa 15 minuti.
Quindi spegnate il fuoco ed aggiungete il formaggio, rimestando bene fino allo scioglimento.

Nel frattempo preparate la pasta con le due farine, l'acqua , la curcuma ed il sale.
Formate una palla e lasciatela in frigo almeno 20 minuti.

Prendete una teglia di quelle che si aprono e che possono andare anche sul fuoco, mettete una spolverata leggera di zucchero di canna con un filo di olio e lasciate caramellare dolcemente facendo attenzione perchè con l'olio brucia subito.
Quindi distribuite sulla teglia le verdure con il formaggio.
Stendete la pasta con un mattarello della forma adatta a ricoprire la teglia, quindi adagiatela sulle verdure, rabboccando i bordi in modo che "contengano" le verdure che nascondono.
Spennellate di olio la superfici ed infornate a 200° per circa 20', verificate la cottura perchè la pasta non diventi troppo dura.

Quindi sfornate, aprite la teglia, e, finchè è calda, altrimenti il caramello si raffredda e non la staccate più, staccatela delicatamente dalla base della teglia e rigiratela sul piatto.
Buon appetito!!!


19 commenti:

  1. Ciao Simona molto interessante la teoria dell'antispreco e ottima questa ricetta, viene voglia di provarla...baci D.L.

    RispondiElimina
  2. Decisamente questa ricetta fa al caso mio....ci sono tutte le paroline magiche!!!

    RispondiElimina
  3. chi resiste a una torta salata così?! la cucina del riciclo è sempre la più genuina e saporita, buonissima!

    RispondiElimina
  4. Mmmm che delizia..
    Ciao!
    Siamo mamma e figlia con la passione per la cucina e giusto da poco abbiamo aperto il nostro piccolo spazio online!
    Ti seguiamo volentieri, ci farebbe molto piacere se passassi a trovarci anche tu!
    Noi continuamo a seguirti , ci piacerebbe condividere con altre persone il nostro hobby!
    Un bacio :*

    Polvere Di Cacao | Food Blog

    RispondiElimina
  5. anch'io adoro la cucina sana :) questa tarte salata mi ispira un sacco, è un'idea geniale :)
    adoro già il tuo blog! cotinuerò a seguirti!

    RispondiElimina
  6. mi piacciono queste ricette "sane" e alternative. il tofu lo uso spesso e devo dire che è stata una bella scoperta! certo che paragonato al gorgonzola perde un pò di fascino :-))) compimenti per le tue ricette e per il tuo blog. a presto

    RispondiElimina
  7. impossibile resistere....taglia una fettina che arrivo....

    RispondiElimina
  8. ciao :) se ti va/se hai tempo ti ho lasciato l'invito per un piccolo gioco fra blogger nel mio blog :) baci

    RispondiElimina
  9. appperò!!!
    Ricetta "furba" ma davvero golosa!!
    Dev'essere proprio deliziosa!
    Bravissima... complimenti doppi allora :-)

    RispondiElimina
  10. Ciao,

    Vogliamo presentarti il sito http://www.ricercadiricette.it, dove gli utenti possono cercare tra oltre 110000 ricette che appartengono a siti web e blog in italiano specializzati in ricette di cucina. Inoltre abbiamo creato il Top blogs di ricette, dove puoi trovare tutti i blog che ci sono già aggiunti, e dove puoi anche aggiungere il tuo. Noi indicizziamo le tue ricette e gli utenti le potranno trovare usando il nostro motore di ricerca. E non devi preoccuparti di nient’altro poiché tutto in Ricercadiricette.it è gratuito!

    Ricercadiricette.it ha diversi siti fratelli in Svezia, Spagna, Francia, Germania, Stati Uniti e in tanti altri paesi. Vuoi diventare un membro di questa grande famiglia?

    Restiamo a tua disposizione!
    Andreu
    Ricercadiricette.it

    RispondiElimina
  11. Ciao, eccomi nel tuo blog, mi sono unita ai tuoi lettori, ti seguo con piacere!!!!
    Sei bravissima!!!
    Bacioni, buona giornata :))

    RispondiElimina
  12. si, furbissima proprio (mi è piaciuto lo "scarto di finocchio", a me piacciono talemente tanto i finocchi che scarti non ce ne sono proprio!). Brava, bella idea!

    RispondiElimina
  13. Credo anch'io che il gorgonzola sia insostituibile!!! ;)

    RispondiElimina
  14. Davvero una bellissima e buonissima idea.. soprattutto anti spreco!
    Buona domenica..
    Laura

    RispondiElimina
  15. ciao! bella idea, alle volte riciclando escono delle cose molto stuzzicanti.

    RispondiElimina
  16. condivido al 100%, doveva essere deliziosa!

    RispondiElimina
  17. Ho fatto un salto a vedere il tuo blog e mi è piaciuto tantissimo.
    Mi sono unita ai tuoi lettori e ti seguirò anche in futuro.
    Ciao.
    Se ne hai piacere, vieni a trovarmi a: http://bricioledisapori.blogspot.it/
    Lorena

    RispondiElimina
  18. P.s.: ho visto che hai il tuo banner. Come si fa a crearlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prendi la foto della parte alta del tuo blog e la riduci con un programma di grafica per non perdere definizione. Un bacio!

      Elimina

Ogni vostra considerazione consiglio e critica sarà molto gradita. Un abbraccio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...