domenica 20 febbraio 2011

Corso di Panificazione: Pane al parmigiano


I corsi continuano, ho seguito un meraviglioso corso di panificazione tenuto dal Maestro Giorilli, che ci ha fatto una serie di pani incantevoli e buonissimi.
E' stato un corso intenso, pieno di informazioni che non sono facilissime da assimilare, la sua capacità è incredibile e la sua manualità è pura poesia.
Ho iniziato con un pane facile, senza preimpasto, è meraviglioso!!!
Ho fatto un sacco di pasticci facendolo perché volevo dimezzare le dosi, ma mi sono confusa e alla fine ho messo il numero di uova della dose intera... non capivo, sto impasto era molliccio, così ho ricontrollato gli ingredienti... e ho scoperto l'arcano!!
Accidenti, ho aggiunto le dosi mancanti per fare l'impasto completo ma ho mandato a quel paese l'ordine degli ingredienti... ho avuto una mezza crisi isterica, con mio figlio che voleva i succhi di frutta che erano finiti... ma poi è riuscito, ed è stato bellissimo, i bimbi lo hanno divorato e il mio primo pane senza macchina del pane è stato generato...
I suo consigli principali e preziosi sono stati:

1) Impastare mettendo le cose in questo ordine, prima farina, materia liquida (il 90% del totale per poter poi regolare se serve) e lievito, poi a metà impasto, quando la pasta glutinica si è formata aggiungere sale e poi la materia grassa percè ostacolano la formazione della maglia glutinica
2)Tutte le aggiunte e gli insaporitori (formaggio, verdura, spezie, frutta secca...) alla fine, quando l'impasto è pronto
3) Fare lievitare in una cella di lievitazione casalinga, cioè un posto chiuso (il forno, un armadietto, un frigo spento) in cui mettiamo un pentoline di acqua bollente
4) In cottura, se si vuole avere la crosta fragrante e sottile, informare e contestualmente spruzzare con gli spruzzini da stiro per intenderci sulla pareti del forno bollente, così da creare vapore, chiudere subito e procedere con la cottura
5) La carta da forno rallenta i tempi di cottura perciò occhio a come si dora rispetto a quanto cuoce (meglio evitarla)

Un bacione, buona ricetta!!!

1000 g di farina
500 gr latte
50 gr di lievito compresso (o due bustine di quello in polvere da stemperare in un po' di latte)
60 gr di zucchero
70 gr di burro
25 gr di sale (io ho messo 4 cucchiaini perchè non ho nulla che pesi dosi così piccole)
200 gr di parmigiano
4 uova
1 uovo per dorare (da mischiare con 20 gr di latte ed un pizzico di sale)

Impastare farina, latte (90%) lievito e zucchero. A metà impasto aggiungere sale e lentamente le uova ed il burro.
Terminato l'impasto aggiungere il parmigiano ed amalgamare bene il tutto.
Formare dei piccoli filoncini da 100 gr l'uno e lasciar riposare per 30-40 minuti.
Lavorare ciascun filoncino (lui ci ha insegnato a fare queste incantevoli trecce) della forma desiderata e spennellare con l'uovo. Lasciare lievitare in cella di lievitazione per 40 minuti.
Dorare nuovamente (così vengono più lucidi) e infornare a 200° con vapore per circa 20'.

ps: lui li ha fatti con 450 gr di noci, ma io non le avevo ed ho aggiunto il parmigiano

Buon appetito!!!!

31 commenti:

  1. Mi invoglia tanto da provare , brava!

    RispondiElimina
  2. Che bello il tuo pane!!!
    e quasi quasi ti invidio per i corsi che stai facendo....
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ma che bello e saporito il tuo pane! Mi son avvicinatao alla panificazione da poco.. e quindi consigli son semrpe ben accetti!!! Buona domenica :-D

    RispondiElimina
  4. ho tutti i libri del maestro Giorilli..un grande!! complimenti per questo pane favoloso!!!baci!

    RispondiElimina
  5. Mi piacerebbe moltissimo assistere a quei corsi, mi piace molto impastare e fare il pane e il tuo e venuto benissimo, grazie e buona Domenica a te.

    RispondiElimina
  6. Hanno un aspetto proprio invitante!!!

    RispondiElimina
  7. Che pane spettacolare!!! Complimenti per il risultato fantastico, tesoro!!! Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  8. Complimenti davvero un pane favoloso!!!Buona domenica!!!

    RispondiElimina
  9. ...che bello poter partecipare ad un corso così interessante...
    E che dire di questo pane??!
    Meraviglioso!

    RispondiElimina
  10. Ti è venuto benissimo nonostante l'imprevisto...e i figli intorno!
    Spiegami: le noci possono essere messe al posto del parmigiano o ci vogliono entrambi?

    RispondiElimina
  11. Giorilli è un mago e questo tuo pane uno spettacolo!

    RispondiElimina
  12. molto bello il corso ma ancor piu' bello il tuo post descrivi bene le sensazioni che hai avuto...con un risultato molto eccelente brava!!grazie per aver condiviso la tua lezione di panificazione e i consigli appresi..baci

    RispondiElimina
  13. Mi è tornata una voglia irrefrenabile di panificare! grazie ;)
    Buona domenica
    Sonia
    PS: ti aspetto al Contes perBene eh

    RispondiElimina
  14. @Dana: le noci erano al posto del parmigiano. In alternativa lo ha diviso in due, mettendo in uno il parmigiano e nell'altro le noci e poi li ha intrecciati.... delizioso!!! Baci

    RispondiElimina
  15. Grazie! Mi piace moltissimo in genere il pane con le noci e questa è una gran bella ricetta!
    A presto! Baci anche a te!

    RispondiElimina
  16. Favoloso questo pane!!!
    Segno subito.
    Baci e buona serata

    RispondiElimina
  17. è da una vita che cerc una ricetta così!!!
    dalla foto si vede proprio che è il pane che piace a me!!!!! *_* grazie!!!

    RispondiElimina
  18. che pane stupendo, e sicuramente buonissimo! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  19. Splendido e goloso Cara!!!!
    Gia sei bravissima,con i corsi lo diventerai ancor di più,wow!!!;-)
    Un bacione a presto*

    RispondiElimina
  20. che pane decisamamente invitante e imamgino profumatissimo e ricco di sapori!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  21. brava e sopratutto che risultati un gran bel pane

    RispondiElimina
  22. ciao complimenti per il blog!!da oggi ti seguirò con interesse!! a presto vale
    se ti va di passare da me mi fAREBBBE DAVVERO PIACERE!!=)

    RispondiElimina
  23. Bellissima ricetta ^^
    C'è un concorso sul mio blog, si può vincere una bellissima spilla :D.
    Alla Moda e con Stile

    RispondiElimina
  24. Ho un libro di Giorilli ma fare un corso con lui sarebbe un vero sogno. Questo pane dev'essere favoloso. Complimenti

    RispondiElimina
  25. Ma che pane delizioso. Magari potessi seguiro un corso cosi anche io. Mi leggero' le tue spiegazioni!! :)

    RispondiElimina
  26. Che belli questi corsi, molto utili...il pane???? mooooolto buono!!! :)

    RispondiElimina
  27. quanto vorrei fare un corso simile... questo pane è bellissimo.. sei davvero brava!! kissssssss

    RispondiElimina
  28. bellissimo blog! mi sono iscritta così ti leggo sempre! se ti va sei la benvenuta nel mio blog! :-)

    RispondiElimina
  29. Simo superbravissima! Questo pane deve essere incantevole, vorrei esserci venuta anche io al tuo corso! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  30. Il corseo dev'esser troppo bello e interessante, il tuo pane di sicuro è un ottimo risultato dai....lo papperei tutto! :)

    RispondiElimina
  31. Due settimane fa ho fatto anch'io un corso con quest'omino buffo e un bel po' donnaiolo :> Devo dire che è stato molto bello, non vedo l'ora di avere il tempo di panificare anch'io!! Il tuo pane è bellissimo, splendida l'idea del formaggio all'interno, dev'essere buonissimo!!

    RispondiElimina

Ogni vostra considerazione consiglio e critica sarà molto gradita. Un abbraccio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...