venerdì 12 febbraio 2010

Orata ubriaca


Questa ricetta ha un po' di giapponese... saranno gli ingredienti che avevo in casa, sarà la solita necessità di fare piatti leggeri e in più saranno le trasmissioni notturne di Nigella che mi lasciano ispirazioni di marinature...ma è nata questa ricetta che secondo me è buonissima, saporita leggera e un po' insolita.
Per la marinatura e la salsina non metto le dosi perchè sono andata ad occhio, assaggiate soprattutto la salsina per regolare i sapori.

1 Orata grande
2 peperoni verdi
Mirto bianco
Salsa di ostriche
Salsa di soya
Zenzero fresco
olio di sesamo
semi di sesamo
1 limone

Sfilettare l'orata ricavandone due filetti a cui dovete eliminare la pelle.
Togliete quindi le lische rimaste e tagliate a tocchi abbastanza grandi (tanto si sfaldano un po' in cottura).
Quindi mettete a marinare il tutto con un bicchiere di mirto bianco (la ricetta che mi ha ispirato metteva il sake, ma io non ne avevo, quando ho finito il mirto ho provato anche con la grappa bianca), una spruzzata di salsa di ostriche e una di salsa di soya. Grattugiate generosamente lo zenzero.
Lasciate marinare un paio di ore (dicono che per il pesce basti anche un'oretta, io l'ho lasciato circa due ore).
Nel frattempo mettete in una casseruolina la testa e tutto ciò che vi è rimasto dell'orata, aggiungete un limone tagliato a fette spesse, un po' di zenzero a pezzi e un po' di salsa di ostrica. Lasciate insaporire per circa 40'.
Al momento di cucinarlo tagliate a listarelle sottili sottili i due peperoni verdi, quindi metteteli nella padella antiaderente ben calda ad abbrustolire senza aggiunta di nulla. Quando vedete che stanno diventando troppo colorati, aggiungete lentamente il fumetto di pesce filtrato e portate a cottura (ci vorranno circa 10' scarsi). Quindi scolate l'orata dalla marinata, aggiungetela ai peperoni e lasciate cuocere a fuoco vivace per pochi minuti. Se il composto si asciuga aggiungete fumetto per mantenerlo umido e morbido. Assaggiate e se manca sale aggiungete un po' di salsa di soya. Quando è pronto, spegnete, mettete a crudo qualche goccia di olio di sesamo e servite decorando con un po' di semi di sesamo su ciascun piatto.
Buon appetito!!!

32 commenti:

  1. Gustosa questa ricetta!!!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  2. Oltre che gusotsa direi anche molto originale!!!baci e brava

    RispondiElimina
  3. è una ricetta particolare e speciale! e te lo dice una che fa indigestione di giapponese :)

    bravissima!!

    RispondiElimina
  4. Uhhh, mi ispiraa!! Ma, la salsa d'ostriche dove la potrei trovare? Al Thailandese un giorno ho assaggiato degli straccetti di manzo in salsa d'ostrica e mi era piaciuto molto!

    Baciotti

    RispondiElimina
  5. Che bontààààààààààààà :-))))) Smack!!!

    RispondiElimina
  6. Una ricetta veramente squisita! Complimenti. Baci

    RispondiElimina
  7. Devo dire che mi ispira...da provare!!!
    Grazie ciao

    RispondiElimina
  8. che bell'idea, non ho mai cucinato l'orata in modo così sfizioso!

    RispondiElimina
  9. Mmmh!! Tutti ingredienti molto particolari, che nel loro insieme stanno benissimo!!! Complimenti dev'essere ottima!! Baci.

    RispondiElimina
  10. Apprezzo molto la fantasia in cucina e la capacità di sperimentare, ti confesso inoltre che Nigella esercita su di me lo stesso "fascinoso effetto"! La tua ricetta sembra tanto saporita e buona e a me le marinature piacciono molto, la proverò! Grazie. Deborah

    RispondiElimina
  11. Un modo davvero molto originale di preparare questa orata! quanti sapori diversi e gusti agrodolci!!
    bacioni

    RispondiElimina
  12. dev'essere una squisitezza, leggera e gustosa... ma che ci trovate in questa nigella? Io non la conoscevo, quindi a leggervi tutte con questa passione, sono andata un pò a curiosare su youtube e... orrore, la trovo superantipatica e proprio poco invitante... ma forse ho visto solo qualcosa di sbagliato? bOH!

    RispondiElimina
  13. colombina scusa se ti rompo le scatole ma senza il tuo indirizzo non ti posso mandare il pif regalo..
    mandami una mail :)

    RispondiElimina
  14. mi piace proprio come hai insaportio quest'orata! ben fatto!:)
    ne immagino i profumi!

    RispondiElimina
  15. mmm..questo mirto nel pesce non l'ho mai trovato..ma mi incuriosisce molto perchè immagino ci stia benissimo.
    ma si può omettere la salsa di ostriche, eventualmente con cosa sostituirla?

    RispondiElimina
  16. davvero particolare quest'orata, proverò!
    buon w.e.

    RispondiElimina
  17. Ottima e partcolare ma gustosa sicuramente. buon week end.

    RispondiElimina
  18. Ma che bello qui.... Mi sono innamorata dei pesciolini :)

    RispondiElimina
  19. Davvero originale e sicuramente saporita. Brava.

    RispondiElimina
  20. CHe bontà! Amo le ricette oriental style!. C'è una bella iniziativa da Silvia sulle ricette del cuore, perché non vai a vedere? Qui il link: http://kitchenqb.blogspot.com/2010/02/le-ricette-del-cuore.html
    BAci
    Stefania

    RispondiElimina
  21. Raramente cucino il pesce perché sono sempre alla ricerca di idee nuove e questa mi sempre proprio bella!!! ;-)
    Un abbraccio
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  22. Complimenti per questa magnifica ricetta!!!!!!!!!Un abbraccio cara e buon fine settimana

    RispondiElimina
  23. Che bella idea!!!! Bravissima!....ma Nigella dov'è finita che non la vedo più su gambero Rosso???!!!!
    Buon fine sttimana. Paola

    RispondiElimina
  24. questa ispirazione orientale epr il pesce mi ispira tantissimo! buono

    ciao
    vale

    RispondiElimina
  25. particolare e originale! da provare!!! ciao!

    RispondiElimina
  26. Insolita ma sembra davvero gustosa! E' da provare sicuramente!!

    RispondiElimina
  27. ciao colombina! ti ringrazio per i complimenti e per il consiglio dello zucchero alla vaniglia, lo proverò sicuramente!!! a presto e buon weekend!

    RispondiElimina
  28. buonissima! e poi con tutte queste spezie... deve essere profumate e saporita!

    RispondiElimina
  29. Ciao davvero molto buona dal sapore orientale...i miei complimenti, mi piacciono queste ricettine d'impatto...un bacio Luciana

    RispondiElimina
  30. Una ricetta interessante ed originale. Ciao Daniela.

    RispondiElimina
  31. Ciao!Mi piace Nigella,la guardo anch'io di notte... ,le sue marinature nelle buste per alimenti mi fanno impazzire!!!Tu sei stata brava a realizzare una sua ricetta...così insolita.Grazie per essere passata da me.Un bacio

    RispondiElimina

Ogni vostra considerazione consiglio e critica sarà molto gradita. Un abbraccio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...